ROMA- Il Consiglio regionale ha nominato i tre delegati che parteciperanno alle votazioni per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti (Pd), il presidente del Consiglio regionale, Marco Vincenzi (Pd) e il capogruppo di Fratelli d’Italia, Fabrizio Ghera, saranno i tre delegati della Regione Lazio che parteciperanno all’elezione del nuovo Presidente della Repubblica.

La designazione è arrivata alla fine delle relative votazioni a scrutinio segreto che si sono svolte oggi nella sede di via della Pisana del Consiglio regionale del Lazio e che hanno visto attribuire 31 preferenze a Vincenzi, 29 a Zingaretti e 11 a Ghera.

Fuori dalla terna il capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Simeone, che si è fermato a 10 voti. Hanno votato 45 consiglieri regionali, che potevano esprimere fino a due preferenze (81 i voti validi).

Per Nicola Zingaretti si tratta della terza designazione consecutiva, dopo quelle del 2013 e del 2015, che portarono al Quirinale Giorgio Napolitano (per il secondo mandato) e Sergio Mattarella.

In apertura di seduta, l’Assemblea regionale ha dedicato un minuto di silenzio a David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo deceduto ieri.