Un milione e mezzo di euro dal fondo di riserva di Roma Capitale per assicurare la prevenzione ai dipendenti. È quanto stanziato con un atto approvato ieri dalla Giunta capitolina per far fronte all’emergenza coronavirus. Tante le polemiche di questi giorni sull’insufficienze di risorse messe in campo per tutelare i lavoratori pubblici. Dal Campidoglio arriva una prima risposta. “È una delle misure urgenti disposte per fronteggiare questo difficile momento. Il provvedimento è stato approvato in via straordinaria” commenta la sindaca Raggi.

In particolare saranno utilizzati per fornire ulteriori dispositivi di protezione individuale per gli agenti di polizia locale, acquistare il gel disinfettante per il personale e provvedere alla sanificazione degli uffici. Una parte sarà impiegata per sanificare i centri sociali per gli anziani. Sono state completate invece le pulizie nei nidi e scuole d’infanzia in vista dell’apertura dopo il periodo di chiusura per il coronavirus.

“Di oltre 936mila euro è la somma di cui è stato disposto il prelievo per la protezione dei vigili – si legge in una nota del Campidoglio – del personale della protezione civile e dei servizi demografici che sta espletando servizi incomprimibili per le esigenze della cittadinanza. Il restante anticipo è destinato ai servizi di sanificazione e al liquido per la disinfezione delle mani