La direzione sanitaria dell’ospedale di Sondrio sta valutando un esposto in Procura per tutelare l’immagine della struttura ospedaliera, in merito ai presunti insulti a sfondo razzista che alcuni utenti del Pronto Soccorso avrebbero rivolto all’indirizzo della mamma nigeriana che ha perso la sua bimba di 5 mesi, giunta in ospedale in gravissime condizioni e poi spirata nonostante gli innumerevoli tentativi fatti dal personale per salvarla. ‘Noi non abbiamo avuto alcuna percezione di insulti razzisti«. Lo ha dichiarato il direttore del Pronto Soccorso, Raniero Spaterna. Il caso era stato sollevato dopo la presa di posizione su Facebook di Francesca Gugiatti, consigliere comunale di centrosinistra, presente quel giorno al Pronto Soccorso