Il feretro della regina Elisabetta II è arrivato a Edimburgo. Domani sarà esposto a un primo omaggio pubblico nel palazzo di Holyroodhouse, la residenza reale ufficiale in città.

Il primo omaggio di popolo al feretro di Elisabetta II,è stato nel villaggio di Ballater, la località scozzese più vicina alla residenza di Balmoral.
Nei giorni scorsi il reverendo Iain Greenshields, moderatore dell’assemblea generale della Chiesa di Scozia, uno delle ultime persone ad aver incontrato la sovrana, ha rievocato sulla stampa britannica la solida fede personale attribuita a Sua Maestà: anche oltre i ruoli di capo della Chiesa anglicana, protettrice della Chiesa scozzese e ‘defensor fidei’ legati ai suoi titoli (trasmessi ora al re Carlo). Greenshields ha raccontato di aver trovato la regina ancora lucida quanto consapevole. Nella capitale della Scozia l’omaggio pubblico è previsto per 24 ore nella giornata di oggi, poi domani, martedì il feretro sarà trasferito in aereo a Londra fino a Buckingham Palace e da mercoledì verrà esposto per 4 giorni nel Palazzo di Westminster, prima dei funerali solenni di Stato fissati per lunedì 19.