I seggi elettorali della Basilicata hanno chiuso i battenti alle ore 15, dando così il via allo spoglio dei voti. In totale, sono stati 131 i comuni coinvolti nell’elezione, con un totale di 682 sezioni.

L’affluenza alle elezioni regionali ha registrato un tasso del 49,8%, secondo i dati definitivi raccolti da tutte le sezioni. Questo dato segna un calo rispetto al 2019, evidenziando un’interessante dinamica di partecipazione elettorale.

I contendenti per la carica di governatore sono tre: il governatore uscente Vito Bardi, che rappresenta il centrodestra e i partiti di centro; Piero Marrese, candidato del centrosinistra che include anche il Movimento 5 Stelle; infine, Eustachio Follia, che concorre con il partito Volt.

Un aspetto peculiare di queste elezioni è che non ci sarà un ballottaggio. Il vincitore sarà determinato semplicemente dal candidato che otterrà più voti rispetto agli altri, senza la necessità di una seconda tornata elettorale.

Con l’inizio dello spoglio, si aprono le attese per conoscere l’esito di queste cruciali elezioni regionali, che influenzeranno il futuro politico della Basilicata.