ROMA– La Giunta regionale del Lazio, presieduta da Francesco Rocca, su proposta dell’assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale e agli Enti locali Luisa Regimenti, ha approvato la delibera che anticipa l’indennità di vacanza contrattuale per i dipendenti della Regione Lazio al mese di dicembre 2023.

La misura nasce dall’esigenza di garantire, tenuto conto dell’attuale contesto economico-sociale, un sostegno concreto in favore delle lavoratrici e dei lavoratori della Regione Lazio.

L’incremento degli emolumenti sarà pari a 6,7 volte il relativo valore annuale attualmente erogato, per un importo complessivo di oltre 5 milioni di euro.

Nello specifico, l’importo dell’indennità erogata a dicembre varia da un minimo di 654,99 euro per un dipendente inquadrato in A1 fino ai 1.175,85 euro per un lavoratore inquadrato in D7.

«L’anticipo dell’indennità di vacanza contrattuale dei dipendenti regionali è la dimostrazione che la Giunta Rocca è vicina a famiglie e lavoratori, che in questi anni, a causa dell’inflazione e dell’aumento del costo dei carburanti e del settore energetico, hanno visto eroso il potere di acquisto. Questa misura significa anche proseguire sulla strada della valorizzazione del capitale umano della Regione Lazio, dal quale vogliamo ripartire per rilanciare l’Ente regionale. Stiamo lavorando anche con le parti sociali per rendere l’amministrazione regionale più efficiente, moderna e vicina ai cittadini» sottolinea l’assessore Regimenti.