ROMA- Sono 85 i comuni della regione che hanno partecipato al bando di Lazio Innova per il potenziamento della raccolta differenziata promosso dalla Regione Lazio, che si è chiuso lunedì 1° luglio 2024.

Aumenta la sensibilità sul tema dei rifiuti in tutto il Lazio, con la presentazione di progetti per l’incremento della percentuale di raccolta differenziata attraverso strutture intelligenti, come ad esempio: contenitori ad accesso controllato, attrezzature per la diversificazione delle filiere, strumentazione hardware e software, centri per l’ottimizzazione della raccolta differenziata.

«il bando regionale ha riscosso un grande successo con un’adesione superiore alle aspettative» ha dichiarato l’assessore al Ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio, Fabrizio Ghera. «La raccolta differenziata continuerà ad avere primaria importanza, nell’agenda della Giunta regionale, per rendere il ciclo dei rifiuti sempre più sostenibile», ha concluso Ghera.