di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- La Regione Lazio ha stanziato 17,6 milioni di euro per la ristrutturazione dell’ospedale vecchio di Viterbo, un edificio sempre più in degrado. Tuttavia, nei prossimi tre anni arriveranno solo 2 milioni di euro (nel 2026), con la restante parte dei fondi prevista negli anni successivi. Questo finanziamento rientra nel programma triennale 2024-2026 dei lavori pubblici, approvato dalla giunta Rocca su proposta degli assessori Giancarlo Righini e Manuela Rinaldi. I fondi saranno utilizzati per la manutenzione straordinaria e l’efficientamento energetico dell’ex ospedale.

La Regione ha previsto oltre 392 milioni di euro per interventi in tutto il Lazio. La somma si suddivide in 85 milioni per il 2024, circa 137 milioni per il 2025 e circa 170 milioni per il 2026. Questi interventi includono nuove costruzioni e manutenzioni di opere stradali, ferroviarie e per la difesa del suolo, con particolare attenzione all’adeguamento normativo e sismico. Tra i progetti più rilevanti c’è la manutenzione della ferrovia Roma-Viterbo.

Nella Tuscia, saranno affrontati il rischio crollo di costoni tufacei sulla sede ferroviaria vicino alla galleria di Soriano (550mila euro nel 2024) e alla stazione di Corchiano (400mila euro nel 2024). Altri interventi includono la regolarizzazione dell’incrocio tra la Sutrina e la Cimina a Sutri (500mila euro entro il 2024) e la riqualificazione dell’ingresso del Genio civile di Viterbo (1,1 milioni di euro nel 2024). Inoltre, 2,365 milioni di euro saranno destinati tra il 2024 e il 2025 per la riqualificazione energetica e l’adeguamento sismico di palazzo Doria Pamphili a San Martino al Cimino.

Giancarlo Righini ha sottolineato l’importanza del piano triennale dei lavori pubblici, evidenziando che una corretta pianificazione e utilizzo dei fondi pubblici possono portare a risultati significativi. Manuela Rinaldi ha ribadito l’impegno della Regione nel sostenere le province del Lazio, con interventi che mirano a riqualificare le realtà locali, rendendo i territori più attrattivi e sicuri.

Il piano triennale dei lavori pubblici rappresenta un passo fondamentale per migliorare le infrastrutture e la sicurezza nel Lazio. Gli investimenti previsti sono destinati a portare benefici concreti ai cittadini, trasformando e migliorando il volto della regione.