ROMA -Questa mattina il Vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, ha sottoscritto un accordo con le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil sulla manovra di bilancio regionale in discussioni in queste ore in Consiglio regionale.
Nell’accordo sono stati definiti tempi, modalità e obiettivi per garantire anche nel 2022 la riduzione della pressione fiscale, in particolare per i redditi più bassi. A tale scopo sarà adottata una legge regionale con cui verrà incrementato lo stanziamento del fondo destinato alla riduzione strutturale della pressione fiscale, dando priorità alla riduzione dell’addizionale regionale all’Irpef per i redditi più bassi. La regione si è impegnata, inoltre, a rafforzare il confronto con il Governo per l’utilizzo anche dei Fondi europei da usare per la riduzione della pressione fiscale e a intervenire sulla qualificazione della spesa corrente. Per il raggiungimento degli obiettivi è stato istituito un tavolo di confronto tra Regioni e sigle sindacali che sarà a lavoro a partire da gennaio 2022.
“Esprimo grande soddisfazione per l’accordo siglato oggi con Cgil, Cisl e Uil. Ringrazio le parti sociali per l’interesse e l’alta professionalità che consentiranno di raggiungere gli obiettivi prefissati. Insieme abbiamo deciso di mettere in atto tutte le azioni necessarie nel corso del prossimo anno per garantire la salvaguardia del potere di acquisto di lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati, anche alla luce del previsto aumento del costo della vita”.