Foto Massimo Paolone/LaPresse 8 aprile 2020 Bologna, Italia cronaca Emergenza Coronavirus, il reparto di terapia intensiva dell'ospedale Policlinico Sant'Orsola-Malpighi per la cura del Covid-19 Nella foto: una fase delle cure Photo Massimo Paolone/LaPresse April 8, 2020 Bologna, Italy news Coronavirus emergency, the intensive care unit of the Sant'Orsola-Malpighi hospital for the cure of Covid-19 In the pic: a phase of treatment

I governatori delle regioni rilanciano una serie di proposte che potrebbero essere discusse nella prossima Conferenza delle Regioni con lo scopo di semplificare le norme anti-Covid su quarantene, scuola e trasporti. Tra le ipotesi al vaglio quella di superare le fasce dei colori, che assegnano restrizioni in base ai numeri su ospedalizzazioni e incidenza dei contagi, alla luce dell’introduzione del Super Green pass nei diversi ambiti della vita sociale e lavorativa. Altre richieste arrivate dalle commissioni: quella dei Trasporti chiede di alzare all’80% la capienza su bus e treni locali anche in zona arancione, invece dell’attuale 50%. La Federazione nazionale degli ordini dei medici, con Filippo Anelli, però, precisa: “Non abbiamo bisogno di sconti, ma di interventi per ridurre la pressione sugli ospedali. Interventi che devono essere di carattere restrittivo per raffreddare la curva e allentare la pressione sulle strutture. Pensiamo a chiusure selettive”.

Tra le richieste di alcuni territori c’è l’eliminazione della quarantena, prevedendo solo auto-sorveglianza per quelle persone positive al Covid ma asintomatiche che hanno fatto la dose booster o, in alternativa, in questi casi imporre una quarantena di soli cinque giorni. Dal Lazio arriva poi un’altra richiesta, quella di evitare di sospendere il Green pass ai positivi asintomatici con dose booster. In Emilia Romagna, invece, per i vaccinati con la dose booster, mercoledì prossimo verrà avviata la piattaforma di autotest per certificare la positività al virus e cominciare l’isolamento. E nei giorni successivi il sistema includerà anche l’autocertificazione della guarigione e quindi il protocollo che indica la fine dell’isolamento.