ROMA- «Grande soddisfazione per il completamento dell’opera di restauro della chiesa di Santi Cosma e Damiano nel Comune di Pontecorvo, uno dei simboli della storia della città e meta di pellegrinaggio da parte dei fedeli che da tempo chiedeva un intervento di ristrutturazione della scalinata principale, finalmente giunto a compimento.

Un progetto che ha richiesto la coordinata collaborazione di diversi enti competenti ad intervenire nel relativo iter procedurale, resa possibile grazie la costanza e l’impegno, insieme all’intera amministrazione, del Sindaco Anselmo Rotondo e dell’Assessore Katiuscia Mulattieri, con i quali abbiamo avviato il percorso istituzionale propedeutico al superamento delle varie difficoltà riscontrate ed all’inizio dei lavori.

Un plauso all’amministrazione di Pontecorvo che dimostra una grande sensibilità verso i simboli della propria storia, della propria tradizione dai quali, nell’amministrare, bisogna partire per avere maggiore consapevolezza della propria cultura e per curare e preservare di conseguenza l’identità del territorio. Una sensibilità riscontata nell’intera comunità dei fedeli guidata dal parroco Don Maurice al quale rivolgo i miei complimenti per la passione e per lo spirito armonico di comunità che è riuscito a costruire in un momento storico come questo in cui, in seguito alla crisi pandemica, maggiore è l’esigenza di avere certezze e punti di riferimento.

Grazie al Sindaco Anselmo Rotondo e all’Assessore Katiuscia Mulattieri per il raggiungimento di tale importante risultato».

Lo dichiara Pasquale Ciacciarelli, assessore Urbanistica, Politiche abitative, Case popolari, Politiche del Mare della Regione Lazio.