Attivo nella stazione di Bagni di Tivoli il nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC) per la gestione e il controllo della circolazione ferroviaria tra Lunghezza e Guidonia.

Una vera e propria “cabina di regia” progettata e realizzata interamente dai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS). Una tecnologia di ultima generazione che, sfruttando le potenzialità dell’elettronica, consente una maggiore operatività in caso di anomalie e situazioni di criticità del traffico ferroviario oltre a ottimizzarne gli aspetti manutentivi.

Grazie al nuovo apparato, all’avanguardia nel settore del segnalamento ferroviario, la gestione della circolazione dei treni risulta più efficiente anche in termini di regolarità e puntualità del servizio. Un intervento quello dell’attivazione del nuovo ACC che con l’ammodernamento del sistema di distanziamento dei treni tra Lunghezza e Guidonia, ha comportato un investimento complessivo di 5 milioni di euro ed è parte del progetto di raddoppio della tratta Lunghezza – Bagni di Tivoli.