EUR, ZONA DI MASSIMA SICUREZZA DA VENERDI

Dalle 19 di venerdì 29 ottobre, e sino alla conclusione dell’evento, è prevista l’attivazione di un‘ampia area di massima sicurezza di 10 chilometri quadrati attorno a “La Nuvola”, con divieti di sosta e fermata, chiusure al traffico pubblico e privato. La zona sarà infatti transennata e interdetta al traffico veicolare e pedonale, consentendo l’accesso ai soli veicoli in servizio di polizia, di soccorso, nonché alle persone che dimostrino di averne diritto. L’accesso – come spiega una nota della Questura di Roma – sarà consentito, previo controllo, a tutti quei cittadini che abitano e lavorano all’interno dell’area. Sarà necessario avere con sé un’idonea documentazione che possa dimostrare la necessità di dover accedere all’area di massima sicurezza, come ad esempio il documento di identità dal quale si evinca la residenza o una qualsiasi documentazione comprovante lo svolgimento di un’attività lavorativa in quell’area ed in quei giorni.

Consulta qui i confini dell’area di massima sicurezza e i varchi per gli autorizzati.

EUR, LA VIABILITA’: DA VENERDI CHIUSE CARREGGIATE CENTRALI DELLA COLOMBO TRATTO LAURENTINA/UMANESIMO

Dalle 19 di venerdì, e sino a domenica, è prevista la chiusura delle carreggiate centrali della Colombo (in entrambe le direzioni) nel tratto tra via Laurentina e viale dell’Umanesimo. Sempre sulla Colombo, dalla stessa ora sarà chiusa anche la corsia laterale, direzione Gra, dallo svincolo per lo Sheraton a viale America.  Un tratto della Colombo sarà chiuso anche all’altezza di piazzale dell’Agricoltura. Sul Viadotto della Magliana sarà chiuso lo svincolo per la Colombo in direzione del Raccordo, così come saranno chiuse al transito viale della Musica, viale dell’Agricoltura all’altezza di via Ciro Il Grande.

Ancora dalle 19 di venerdì e sino a domenica, altre chiusure in zona Eur interesseranno viale dell’Artigianato; viale dell’Industria; viale della Civiltà del Lavoro (da viale Beethoven alla Colombo); viale Europa e viale America (entrambi da viale Beethoven alla Colombo); viale dell’Arte (da viale dell’Aeronautica a viale della Musica); viale Africa (da viale dell’Arte alla Colombo).

Da via Laurentina, non si potrà svoltare su viale della Musica. Sempre su via Laurentina, all’altezza dell’incrocio con via Luigi Perna, ci sarà l’obbligo di svolta a destra.

Tra i divieti di sosta previsti, anche quello sulla corsia laterale della Colombo, direzione Eur, da via Alessandro Severo a via Varaldo.

Attorno alla “Nuvola”,  divieti di sosta già in vigore su viale Europa, tra la Colombo e viale Shakespeare; la laterale della Colombo, tra viale Europa e viale Asia; viale Asia, tra la Colombo e viale Shakespeare; viale Shakespeare, tra viale Europa e viale Asia.

Il vertice sarà preceduto, il venerdì, da un summit dei ministri delle Finanze e della Salute, ospitato sempre all’Eur, nel Salone delle Fontane di via Ciro Il Grande: già da giovedì 28 ottobre, divieti di sosta nell’area.

EUR, IL TRASPORTO PUBBLICO

La Questura ha richiesto, dalle 19 di venerdì 29 ottobre e sino alle 6 della mattina di lunedì primo novembre, la sospensione delle fermate della metro B di Marconi, Eur Magliana, Eur Palasport, Eur Fermi e Laurentina. I treni della metro B, quindi, termineranno la corsa a San Paolo e i treni della ferrovia regionale Roma-Lido non effettueranno fermata ad Eur Magliana. In alternativa tra le stazioni San Paolo e Laurentina utilizzate la linea bus 170 che effettuerà corse deviate lungo la tratta sulla quale la metro B non è attiva.

Con le chiusure all’Eur si spostano tre capolinea: il capolinea di piazzale dell’Agricoltura viene trasferito a piazzale Sturzo, i capolinea di piazza della Stazione Fermi e di viale America si riposizionano a piazzale Nervi.

Il capolinea di piazzale dell’Agricoltura è stato chiuso già nella mattina di venerdì 29 ottobre. I capolinea di Fermi e America chiudono dalle 19 della stessa giornata.

A piazzale Sturzo effettueranno capolinea le linee 73, 170 (ma solo venerdì), 708, 762, 763 e 763L, 764, 767, 771, 777, 779 e 788, tuttavia la fermata per salita e discesa dei passeggeri sarà in viale Beethoven.

A piazzale Nervi si fermeranno invece 070, 671, 700, 705 e 705D, 706, 709, 714, 772, 780, 789 e 789F, 791. Le linee effettueranno un percorso alternativo per raggiungere i capolinea temporanei, ma saranno deviati nell’area dell’Eur anche i percorsi di 30, 31, 170, 670, 778, C7, C8 n705, nmB e nmE.

CENTRO, LE LIMITAZIONI AL TRAFFICO E LE MODIFICHE PER IL TPL

Aree di sicurezza anche in Centro, sia per la necessità di creare corridoi per il trasferimento dei partecipanti verso l’Eur sia per gli eventi collaterali al vertice. Le aree saranno istituite attorno alla piazza del Quirinale, alle Terme di Diocleziano e alla Fontana di Trevi.

Inoltre proprio per consentire i trasferimenti, dalle 8 alle 10 e dalle 16,30 alle 18 di sabato saranno effettuate chiusure a vista con stop del traffico che potrebbero avere la durata di un’ora.

In base a questi provvedimenti, per l’intera giornata di sabato saranno soppresse le linee 85, 100, 117 e 119. La linea 50 sarà disattivata dalle 12 a fine servizio, la linea 51 sarà soppressa dalle 12 alle 20. La navetta MB20 si fermerà per tutto il giorno sino alle 20, mentre i collegamenti A01 e A10 dalle 12 a fine servizio.

Sabato scatterà l’area di sicurezza attorno alle Terme di Diocleziano con la chiusura di piazza Indipendenza, piazza della Repubblica, via delle Terme di Diocleziano, largo di Villa Peretti, piazza dei Cinquecento (compreso il capolinea bus), via Volturno, via Cernaia, via Pastrengo, via Parigi, via Vittorio Emanuele Orlando.

Il capolinea dei bus a Termini sarà sospeso dalle 13. Nella giornata di sabato dalle 18.30 ci sarà la chiusura completa di via Nazionale al traffico veicolare e ai bus. Sarà consentito solo il transito a piedi dopo un filtraggio.

Limitazioni e deviazioni coinvolgeranno i tram 5 e 14 e le linee bus H, C2, C3, 16, 38, 40, 60, 61, 62, 64, 66, 70, 71, 75, 82, 90, 92, 105, 170, 223, 310, 360, 492, 590, 649, 714, 910. Qui tutti i dettagli delle modifiche e delle deviazioni.

Per le temporanee chiusure e limitazioni previste nell’area centrale della città, modifiche potranno interessare anche le linee 30, 87, 118, 669, 670, 716, 781 e 916.

Ancora venerdì, divieti di sosta e possibili chiusure nell’area di Palazzo Chigi. Provvedimenti analoghi domenica, invece, nell’area tra piazza Barberini, via del Tritone, via del Corso e tutte le strade che portano a Fontana di Trevi. I divieti di sosta scatteranno già diverse ore prima degli eventi.

E venerdì e sabato, in Centro, divieti di sosta sono previsti nell’area di Palazzo Farnese e di Villa Medici.

In zona Vaticano invece, da giovedì a sabato divieti di sosta e fermata, e possibili chiusure, su via della Conciliazione, via della Traspontina, Borgo Sant’Angelo, piazza Pia.

Ancora sabato sono previsti divieti di sosta e possibili chiusure in via della Stazione Vaticana, via della Stazione di San Pietro e via Aurelia, nel tratto compreso tra via di Porta Cavalleggeri e la rampa dell’Aurelia, inclusa tutta l’area di parcheggio centrale posta all’altezza del distributore che si trova a via Aurelia 2. Divieti di sosta anche a via di San Gregorio (direzione Porta Capena).

Sempre il 30, temporanee chiusure al traffico su via Aurelia Antica, tra via di Villa Betania e via delle Fornaci.

Nella giornata di domenica 31 ottobre, dalle 7, saranno istituite altre aree di sicurezza e chiuse quindi al traffico via del Teatro Marcello, piazza Venezia, piazza della Repubblica e via Nazionale (entrambe chiuse già dalla giornata di sabato) via IV Novembre, via Cesare Battisti, via del Corso da largo Chigi a piazza Venezia, piazza Barberini e via del Tritone. Dalla stessa ora sarà necessario deviare le linee H, C3, 30, 40, 44, 46, 51, 52, 53, 60, 61, 62, 63, 64, 70, 80, 81, 83, 85, 87, 118, 150F, 160, 170, 190F, 492, 590, 628, 715, 716, 781 e 916F.

CENTRO, CHIUDONO NOVE STAZIONI METRO

Sempre la Questura ha richiesto, dalle 13 di sabato, e sino a cessate necessità, la chiusura delle stazioni metro Repubblica, Circo Massimo e Colosseo e dalle 14 di Castro Pretorio, Cavour, Barberini, Termini, Spagna, Flaminio.

Con la chiusura di quest’ultima fermata, anche sulla ferrovia Roma-Viterbo dalle 14 di sabato 30 ottobre sarà chiusa la stazione Flaminio e la linea limitata alla stazione Euclide.

Sempre per le 13 di sabato, la Questura ha disposto la chiusura degli accessi pedonali alla stazione ferroviaria di Roma Termini da piazza dei Cinquecento. In particolare:

piazza dei Cinquecento – accesso sotterraneo collocato nel settore centrale della piazza, in prossimità del Centro Vaccinale, che conduce anche alla fermata della metropolitana;

piazza dei Cinquecento – accesso sotterraneo collocato in piazza dei Cinquecento angolo via Giovanni Giolitti, che conduce anche alla fermata della metropolitana;

piazza dei Cinquecento – tutti gli accessi vetrati dell’ingresso principale, sottostanti la pensilina, che conducono alla biglietteria centrale.

I flussi pedonali in entrata ed uscita dalla stazione Termini potranno utilizzare gli accessi di via Marsala e di via Giovanni Giolitti.

PARIOLI, IN VIGORE I DIVIETI DI SOSTA. CHIUSA ANCHE LA CICLABILE

Ai Parioli sono in vigore divieti di sosta e fermata nell’area tra viale Rossini, via Aldrovandi, via delle Tre Madonne, via Bertoloni, via Mercadante, via Pinciana, via Paisiello, largo Asioli, piazzale Ferdowsi, via Omero, via Valmichi, piazzale Brasile, piazzale Paolina Borghese e via Emilio de Cavalieri.

Ancora ai Parioli, dalle 10 di giovedì è prevista la chiusura della pista ciclabile di viale Rossini, tra via Bertoloni e via Ulisse Aldrovandi.

SABATO, CORTEO E SIT-IN: MODIFICHE PER 26 LINEE DEL TRASPORTO PUBBLICO

Sabato, tra le 15 e le 20, è previsto un corteo da Piramide a piazza Bocca della Verità indetto da Fridays For Future. Il corteo sfilerà da piazza di Porta San Paolo lungo via Marmorata, via Galvani, piazza Testaccio, via Luca della Robbia, via Querini, via Branca, via Marmorata, piazza dell’Emporio, lungotevere Aventino e via di Santa Maria in Cosmedin. Possibili deviazioni o limitazioni interesseranno le linee H, 3, 8 (in uscita e rientrata della rimessa), 23, 30, 44, 75, 77, 83, 170, 280, 715, 716, 718, 719, 769, 775, 781.

Dalle 14 alle 19, in piazza San Giovanni in Laterano, manifestazione contro il Governo. Il sit-in si svolgerà all’interno dello spazio verde davanti alla basilica. In caso di modifiche della viabilità, possibili deviazioni o limitazioni potranno interessare le linee 3, 16, 51, 81, 85, 87, 360, 590 e 792.

SCUOLE CHIUSE DALLE 16 DI VENERDI. SI FERMANO LE “LINEE S”

A Roma le scuole chiuderanno dalle 16 di venerdì 28 ottobre sino alla mezzanotte di domenica. E’ quanto prevede una ordinanza firmata dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi per garantire il regolare svolgimento del G20. L’ordinanza dispone la chiusura di tutti i plessi scolastici di ogni ordine e grado di Roma.

A seguito dell’ordinanza del prefetto, le Linee S vengono sospese già dal pomeriggio del 29 ottobre. In considerazione della festività del Primo novembre, il servizio riprenderà martedì 2 novembre. Sabato sospese anche le corse scolastiche delle linee ordinarie.