lunedì, 25 Ottobre 2021
Home Roma e Lazio Sabaudia, la spiaggia spazzata via dalla mareggiata

Sabaudia, la spiaggia spazzata via dalla mareggiata

41
0
A Sabaudia si trema, non si tratta solo di una stagione compromessa. Il maltempo di questi giorni l’ha messa in ginocchio coma mai era accaduto. Danni inestimabili in un territorio già fortemente provato dall’erosione costiera. Il rischio ora è che crolli anche la strada lungomare.
Addio spiaggia dei vip. Le forti mareggiate delle ultime 24 ore hanno letteralmente divorato un ampio tratto dell’arenile di Sabaudia e il rischio ora è che crolli anche la strada lungomare. In località Bufalara il mare ha raggiunto e demolito parte dell’affascinante duna, ha spazzato via la passerella d’accesso alla spiaggia e distrutto la macchia mediterranea, a partire dai grandi cespugli di ginepro, arrivando a riportare alla luce e a spostare una vecchia postazione della seconda guerra mondiale. Oltre la duna c’è la Lungomare, quella lingua d’asfalto che corre proprio dalla Bufalara a Torre Paola, passando tra le dune che dividono il mare dai laghi salmastri del Parco Nazionale del Circeo. Demolita quella barriera di sabbia la strada è senza protezioni e le mareggiate rischiano ora di farla collassare, rendendo inaccessibile il gettonatissimo litorale.