Il leader della Lega e vice premier Matteo Salvini mette i paletti in materia economica, elencando le priorità: subito abolizione della Legge Fornero, quota 41, flat tax al 15% e pace fiscale.  Anche dalle sue prime azioni da ministro delle Infrastrutture, emerge la volontà di incidere su ogni versante,  ma anche su quello della sicurezza, della lotta all’emigrazione clandestina.

Ha infatti incontrato l’Ammiraglio Nicola Carlone, comandante generale della Guardia Costiera, un corpo che, ricorda la Lega, “vanta un personale con 10.800 donne e uomini e centinaia di uffici e comandi in tutta Italia”.