ROMA- L’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ha inaugurato nel pomeriggio insieme al Direttore generale dell’Azienda ospedaliera San Camillo, Francesca Milito la nuova Sala convegni dopo i lavori per la riqualificazione edilizia, impiantistica e tecnologica. Da lungo tempo inutilizzata a causa dell’ammaloramento edilizio dovuto ad infiltrazioni d’acqua e all’inadeguatezza degli impianti, è stata attuata con fondi propri nell’ambito dell’accordo quadro avente ad oggetto la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture fisiche Aziendali. L’intervento ha interessato una superficie complessiva di circa 520 mq ed ha comportato una spesa di circa 470.000,00 € oltre IVA. La Sala convegni dell’ospedale San Camillo sarà intitolata al dott. Agazio Menniti, neurochirurgo deceduto a fine aprile. “Oggi è un momento importante, non solo perché restituiamo un luogo cardine ad una delle più grandi aziende sanitarie della nostra regione e ai professionisti, ma anche perché questo sarà un luogo di confronto per i giovani medici e professionisti. Porteremo avanti in questo luogo il lavoro di Agazio, un grande uomo, un grande medico e un grande neurochirurgo, che ha sempre lavorato con amore, passione e spirito di dedizione rivolto verso il prossimo” ha commentato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. La sala ha una capienza massima di 122 persone (115 poltrone, 2 riservati a disabili e 5 conferenzieri), è dotata di un maxi-schermo HDMI LED Wall modulare, di telecamere motorizzate, di diffusori audio a colonna completi di sub woofer, amplificatori e processore di controllo, di microfoni da tavolo, radio microfoni e dei sistemi hardware e software per lo streaming audio video con l’esterno (Sale Operatorie, reparti Ospedalieri, ecc..) e la gestione della domotica di sala.