ROMA- “Ogni proposta di decreto di nomina degli Enti del Servizio sanitario regionale supera tre livelli distinti di controllo amministrativo prima di giungere in commissione. Questo vale per tutti i decreti di nomina ed è valso ancheper l’Istituto Spallanzani. Solo dopo queste approfondite verifiche vi è il nulla osta come è avvenuto anche nel caso specifico”. Lo comunica in una nota la Direzione Salute della Regione Lazio.