Napoli si è svegliata con un sobbalzo questa mattina, quando una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 ha fatto tremare la terra nei dintorni dei Campi Flegrei. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha segnalato l’evento alle 05:44, causando apprensione tra i residenti della zona.

La scossa è stata avvertita distintamente da molti napoletani, specialmente nei piani alti degli edifici, con persone spaventate che sono scese in strada, soprattutto nella zona di Bacoli. I sindaci di Pozzuoli e Bacoli hanno tranquillizzato la popolazione, assicurando che al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose.

Questo non è stato il primo evento sismico della settimana nella regione, poiché una scossa di magnitudo 2.4 era stata registrata la notte precedente. Tuttavia, nonostante ciò, l’intensità di questa scossa di oggi ha suscitato particolare preoccupazione tra i residenti, data la recrudescenza del fenomeno sismico nella zona dei Campi Flegrei.

Le autorità locali, in collaborazione con la Protezione Civile e la Polizia Municipale, sono rimaste vigili e pronte a intervenire in caso di emergenza. Al momento, si raccomanda alla popolazione di rimanere calma e di prestare attenzione alle indicazioni delle autorità in caso di ulteriori scosse.