Il turno di ballottaggio di oggi ha segnato una svolta storica, con sei donne elette sindaco in altrettante città capoluogo. Le nuove prime cittadine sono Sara Funaro a Firenze, Vittoria Fernandi a Perugia, Adriana Poli Bortone a Lecce, Maria Luisa Forte a Campobasso, Laura Nargi ad Avellino e Valeria Cittadin a Rovigo.

Inoltre, al primo turno erano già state elette Elena Carnevali a Bergamo e Ilaria Bugetti a Prato, portando il totale a otto donne sindaco in questa tornata elettorale.

Per la maggior parte delle città coinvolte, questa è la prima volta che avranno una sindaca donna. L’unica eccezione è Adriana Poli Bortone, che ha già guidato Lecce per due mandati in passato e ora si appresta a iniziare il suo terzo mandato.

Questa significativa presenza femminile rappresenta un importante passo avanti verso la parità di genere nelle amministrazioni locali.