ROMA- Si aprirà il prossimo 10 gennaio l’Avviso pubblico “Ristrutturazione di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata”, già pubblicato sul sito di Lazio Innova.

Le domande possono essere presentate fino alle ore 18:00 del 23 febbraio 2023, da Roma Capitale e gli altri Comuni del Lazio, dalle 5 Province, dalla Città metropolitana di Roma Capitale e dagli Organismi del Terzo Settore.

Sono ammissibili i costi, fino al 100% del contributo richiesto, relativi a lavori di ristrutturazione dell’immobile confiscato.

“L’avviso finanzia interventi di ristrutturazione e recupero di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata acquisiti al patrimonio indisponibile degli enti locali medesimi o assegnati a Enti del Terzo Settore, al fine di favorirne il riutilizzo e la fruizione sociale per realizzare attività socio-assistenziale, culturale, turistico-sociale e/o di promozione della legalità”- dichiara Valentina Corrado, Assessore al Turismo, Enti locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio “All’avviso -precisa Corrado- sono destinate risorse per un totale di oltre un milione di euro così come deliberato, su mia proposta, dalla Giunta Regionale. La lotta alle mafie e alla criminalità organizzata – prosegue Corrado – continua ad essere il faro della nostra azione politico-amministrativa e il recupero, insieme al riutilizzo sociale, dei beni confiscati rappresenta una sfida che saremo in grado di affrontare in sinergia con enti locali, Istituzioni e terzo settore affinché, grazie ad una proficua collaborazione, si possa restituire ai cittadini quei luoghi sottratti ad un uso criminale trasformandoli in presidi di legalità fondamentali. Mi preme ringraziare l’Osservatorio per la legalità e la sicurezza della Regione Lazio per il prezioso lavoro fondamentale per il raggiungimento di questo risultato” – conclude l’Assessore Corrado.

Per ulteriori informazioni: https://www.lazioinnova.it/bandi/ristrutturazione-di-beni-immobili-confiscati-alla-criminalita-organizzata/