Il ministro della Salute Roberto Speranza parla delle minori restrizioni a partire da lunedì.  Da domani meno restrizioni sono previste in Italia, partendo dalla diminuzione degli studenti in Dad. La curva dei contagi Covid scende in circa 2/3 delle province, ma i valori dell’incidenza sono ancora elevati. C’è un segno meno anche su ricoveri, ma il ministro della Salute Speranza ha detto che è importante restare con i piedi per terra. “Stiamo riuscendo a piegare la curva epidemica senza restrizioni e senza misure particolarmente invasive: il Green pass è stato un passo in questa restrizione. Le mascherine sono state uno strumento formidabile nella lotta contro la pandemia di Covid-19 e continueranno a essere le nostre compagne di viaggio ancora per una fase significativa, al chiuso sicuramente, ma anche all’aperto bisognerà portarle con sé in caso di aggregazioni”.
Inoltre, gli studenti vaccinati in fascia 12-18 anni non andranno più in Dad.