Iniziato questa mattina lo sciopero dei mezzi pubblici, aderendo ad una mobilitazione nazionale del sindacato Usb. Lo sciopero prevede due fasce orarie di garanzia: l’astensione dal lavoro avverrà dalle 8.45 alle 15, e dalle 18 a fine servizio. Su Milano, l’Atm, l’azienda dei trasporti, riferisce che “il servizio prosegue su tutte le linee metropolitane” e che “il traffico potrebbe rallentare la circolazione delle linee di superficie”. A Roma sono regolari la Metro A e la Metro B/B1. Chiusa la Metro C. La Ferrovia Roma-Lido è attiva con forte riduzioni di corse. La Ferrovia Termini-Centocelle è chiusa; la Ferrovia Roma-Viterbo per il servizio metropolitano è regolare come pure la Ferrovia via Roma-Viterbo per il servizio regionale. A Napoli, l’adesione dei lavoratori dei trasporti allo sciopero è stata alta con la chiusura di tre impianti di funicolare mentre al momento la linea 1 della metropolitana è regolare. Il sindacato riferisce di disagi anche per gli utenti di AIR mobilità, CTP ed EAV. Disagi anche sulla linea ALIBUS per la cancellazione di 10 corse.