Lo sciame sismico prosegue nelle Marche. Sono state, infatti, registrate nella notte alcune scosse di terremoto, dopo quella di magnitudo 3.9, delle 21:41 di ieri sera, con epicentro nella costa pesarese, nettamente avvertita ad Ancona, Senigallia, Fano e Pesaro.

Lo sciame sismico, con epicentro in mare davanti alla costa anconetana o quella della provincia di Pesaro Urbino, è rimasto comunque sotto la soglia di una magnitudo 3, tranne uno, alle 23:38 davanti alla costa di Ancona, arrivato a 3.3. Molti quelli che sono stati avvertiti dalla popolazione, ma  non ci sono segnalazioni di ulteriori danni.