ROMA – #viviparchidelazio, è questo l’hashtag scelto per raccontare il programma Parchi nel Lazio – L’estate è qui lanciato questa mattina allo spazio WeGil dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dall’Assessora alla Transizione Ecologica, Roberta Lombardi, e dall’Assessora al Turismo, Valentina Corrado. Tantissimi eventi gratuiti in programma da luglio a settembre: dalle escursioni archeologiche ai laboratori naturalistici, per scoprire la biodiversità, i paesaggi, la storia, l’archeologia; alle attività per bambini, dalle visite guidate in luoghi sconosciuti, ai trekking, alle attività sportive, ai disegni sulla sabbia; fino alla degustazione dei prodotti tipici della Regione Lazio a marchio “Natura in Campo”.

“Dopo lo straordinario successo dell’edizione dello scorso anno, la prima dopo la pausa imposta dal Covid, sono molto felice di presentare la nuova edizione di ‘Parchi nel Lazio – L’estate è qui’, un programma fitto di eventi per vivere in modo diverso l’immenso patrimonio dei nostri Parchi. Crediamo moltissimo in questo progetto di animazione territoriale, perché tiene insieme sviluppo economico, promozione e valorizzazione del turismo, sostenibilità e rispetto per l’ambiente. Oltre a esprimere, naturalmente, un eccezionale valore sociale. Una bellissima opportunità che offriamo a tutti i cittadini, alle famiglie e in particolare ai più giovani, che potranno scoprire luoghi di eccezionale bellezza della nostra regione dal punto di vista naturale, paesaggistico e per le testimonianze archeologiche e storico-culturali. Mettere tutto questo a disposizione delle comunità del Lazio e dei turisti, attraverso iniziative artistiche e culturali, è un bellissimo modo per ricongiungerci con la natura e imparare a rispettarla meglio” ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Il Lazio può vantare 104 aree protette; 16 parchi regionali, 2 aree marine protette, 3 parchi nazionali, 31 riserve regionali, 4 riserve statali, 48 monumenti naturali, che con le aree contigue, per una superficie protetta di circa 256.020 ettari del territorio laziale. Nel corso di quest’anno abbiamo lavorato intensamente per ampliare la porzione di superficie regionale sottoposta a tutela e preservare il nostro patrimonio naturale. Ora, grazie alla prosecuzione della collaborazione con l’Assessorato al turismo, abbiamo potuto dare vita a un ricco calendario di eventi che permetteranno ai cittadini di immergersi nella natura e nella storia della nostra Regione, godendo in maniera responsabile e sostenibile di quella bellezza che ci stiamo adoperando per proteggere.” – ha dichiarato Roberta Lombardi, Assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale.

“I parchi e i paesaggi naturalistici della nostra regione diventano palcoscenico di arte e cultura innescando un processo di sviluppo turistico ed economico sostenibile. I numerosi eventi previsti saranno un’occasione non solo per offrire a cittadini e visitatori la possibilità di riappropriarsi di spazi preziosi per vivere nuove esperienze, ma anche un modo per favorire la delocalizzazione dei flussi turistici verso destinazioni meno conosciute e diffuse nell’intera regione. Questa iniziativa rientra nella linea programmatica di promozione territoriale avviata con cui vogliamo, a partire dalle bellezze che vantiamo, imprimere uno slancio significativo al nostro turismo e alla nostra economia” – ha dichiarato Valentina Corrado, Assessora al Turismo e agli Enti Locali.

Il cartellone delle oltre 800 attività di VIVIPARCHIDELAZIO è consultabile direttamente sul portale parchilazio.it, un’offerta ampia, gratuita, immersa nella natura di tutte le province del Lazio, con l’obiettivo di moltiplicare, per cittadini, Comuni e operatori del settore, le opportunità legate al turismo sostenibile e di prossimità.

Tornano le attività estive in riva al mare con “Sotto il Cielo del Castello di Santa Severa”, la rassegna promossa dalla Regione Lazio e organizzata dalla società LAZIOcrea, in collaborazione con ATCL -Circuito Multidisciplinare del Lazio.

Oltre 160 eventi tra concerti, teatro, comedy, mostre, conferenze, attività sportive del CONI Lazio e tante attività organizzate dalla Direzione regionale Ambiente della Regione Lazio: laboratori per grandi e bambini, le escursioni naturalistiche, l’archeotrekking, l’aqua exploring, le degustazioni con i prodotti a marchio “Natura in Campo”.

Tra gli eventi più suggestivi in calendario:

• “Il Castello a pedali – È musica per l’Ambiente!” dei Tetes de Bois con Andrea Satta e Capone e Bungt Bangt.

• Le visite guidate al Sito archeologico di Pyrgi, insieme agli studenti dell’Università La Sapienza di Roma, grazie all’importante collaborazione avviata ormai da alcuni anni con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, e la Sapienza, nell’ambito del progetto di sistema realizzato con LAZIOcrea per la promozione e la valorizzazione del territorio tra la riserva di Macchiatonda, il Monumento Naturale di Pyrgi e del sito archeologico dell’abitato dell’antico porto etrusco di Pyrgi, fino ad arrivare al complesso del castello di S. Severa.

• Natura e Arte”, un nuovo percorso per il progetto di sistema “I Sentieri della Natura – In cammino nelle aree protette del Lazio”. Lo sguardo e la matita di 6 artisti naturalistici per un inedito sentiero esperienziale, realizzato, nell’ambito della collaborazione con Laziocrea spa, per il polo di attrazione naturalistico, storico e culturale, che va dalla Riserva Naturale di Macchiatonda, al Monumento Naturale di Pyrgi, fino ad arrivare al Complesso monumentale del Castello di Santa Severa.

E infine c’è un importane nuovo progetto del sistema delle Aree Naturali Protette che parte in questi giorni:

• “Lazio uomo e natura”, il vlog delle aree naturali protette del Lazio. Una collana di videoguide per conoscere e visitare Parchi, Riserve e Monumenti Naturali del Lazio, raccontati attraverso le parole di alcuni dei suoi protagonisti: personale degli enti di gestione, appassionati e studiosi.

Il programma dettagliato della manifestazione è consultabile sul sito parchilazio.it.