VETRALLA ( Viterbo) – Tragedia a Vetralla, in strada Luzi. Un bambino di dieci anni è stato ucciso, accoltellato alla gola. La madre, rientrata a casa, avrebbe trovato il figlio senza vita.
“La mamma è chiaramente sotto shock perché il bambino non c’è più – dichiara il comandante provinciale dei carabinieri, Andrea Antonazzo -. Stiamo valutando le responsabilità di questo omicidio. C’era anche il papà nell’abitazione che aveva un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e dal figlio”. Sul posto i carabinieri, la scientifica, la polizia locale, il 118 e i vigili del fuoco. Per l’uomo vigeva il divieto di avvicinamento alla famiglia, sia per l’ex moglie che per il figlio. Pare che il presunto omicida sia stato preso e potrebbe essere il padre del bambino, ma si attendono ulteriori conferme.