E’ stato dichiarato stamani l’allarme aereo  in tutta l’Ucraina dopo informazioni sul decollo dal territorio bielorusso di un MiG-31K, in grado di trasportare missili Kinzhal e di un altro caccia.

I cittadini sono stati invitati a recarsi immediatamente nei rifugi e rimanere al sicuro fino alla conclusione dell’allarme. A Zaporizhzhia, regione sud-orientale dell’Ucraina dove si trova la più grande centrale nucleare d’Europa, le forze dell’ordine hanno evacuato i residenti del distretto di Shevchenkiv dopo un attacco missilistico russo. La zona è stata colpita da Iskander-K con una carica a grappolo. Decine di migliaia di persone in diversi insediamenti della regione di Kherson si troveranno in una zona di inondazione se le forze armate ucraine faranno saltare la diga della centrale idroelettrica Kakhovskaya. ha avvertito parlando con la Tass Vladimir Leontiev, capo del distretto urbano di Novokakhovsky.