Continua la guerra in Ucraina con cinque civili che sono morti in seguito ad un attacco delle forze russe la notte scorsa contro edifici residenziali nel villaggio occupato di Kamianka, nel distretto di Polohy della regione di Zaporizhzhia. A renderlo noto su Telegram il capo dell’Amministrazione militare regionale, Oleksandr Starukh, secondo quanto riporta la Ukrainska Pravda.

Tra le vittime ci sono anche una donna di 29 anni e i suoi due figli. Due civili sono morti e altri 12 sono rimasti feriti nel corso degli attacchi di ieri delle forze russe nelle regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale. Lo ha comunicato su Facebook il capo dell’Amministrazione militare regionale, Pavlo Kyrylenko, secondo quanto riporta Ukrinform. Le forze russe hanno lanciato la notte scorsa un attacco missilistico sui quartieri centrali della città di Kharkiv. Circa 46.500 soldati russi sono stati uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione, secondo l’esercito di Kiev. L’esercito ucraino indica che si registrano anche 234 caccia, 202 elicotteri e 836 droni abbattuti. Le forze di Kiev affermano di aver distrutto 1.939 carri armati russi, 1.045 sistemi di artiglieria, 4.254 veicoli blindati per il trasporto delle truppe oltre a 15 navi e 196 missili da crociera.