In Ucraina prosegue la guerra: si combatte nelle strade di Kharkiv, la seconda principale città ucraina, che questa mattina è stata invasa dalle forze russe. La notizia è stata riportata dalla Bbc.

Il il presidente ucraino Zelensky, in un discorso alla nazione, ha riferito:”E’ stata una notte dura. Hanno mentito sul fatto che non avrebbero toccato i civili, ma dalle prime ore dell’invasione le truppe russe hanno attaccato le infrastrutture civili. Hanno deliberatamente scelto tattiche per colpire le persone e tutto ciò che rende la vita normale: elettricità, ospedali, case. Zelenskiy ha quindi chiesto ai cittadini stranieri di tutto il mondo di unirsi alla guerra contro i russi criminali di guerra”.

Il ministero della Difesa russo ha reso noto che nella stessa regione di Kharkiv le forze russe hanno catturato 471 soldati ucraini. I soldati si sarebbero “arresi volontariamente”. Putin ha elogiato l'”eroismo” delle Forze Speciali.

La Russia sta facendo entrare in Ucraina altri carri armati e lanciarazzi. I russi hanno colpito un sito di smaltimento di rifiuti radioattivi a Kiev. Lo riferisce il Kyiv Independent.

Almeno 64 civili sono stati uccisi da quando la Russia ha invaso l’Ucraina e oltre 170 sono rimasti feriti, secondo un bilancio dell’Onu. In totale sono state colpite 240 persone, 64 delle quali sono morte, secondo l’Onu, inoltre i danni alle infrastrutture civili hanno privato centinaia di migliaia di persone dell’accesso all’elettricità o all’acqua.