Ben Wallace, ministro della Difesa del governo britannico di Boris Johnson sostiene che il monito di Putin sulla possibile “risposta fulminea” con “armi che nessuno ha” da parte della Russia in caso di minaccia strategica al suo territorio va presa “sul serio”, ma “non ci deve allarmare troppo”. Secondo Wallace, Putin alza i toni per “coprire i suoi fallimenti” in Ucraina. Intanto il segretario generale dell’Onu, Antonio Gurterres  è giunto a Borodyanka ed ha detto: “Quando vedo questi palazzi distrutti dalla guerra, immagino la mia famiglia, mia nipote nel panico e in fuga. Questa distruzione è inaccettabile nel XXI secolo”. La sia visita prevede delle tappe nei quartieri di Kiev teatro delle azioni attribuite alle forze russe, quindi Bucha, Irpin e Borodianka. “I civili pagano il prezzo più caro della guerra. Questo va ricordato in ogni parte del mondo” – ha riferito Guterres, che ha poi rivolto un appello a Mosca perché cooperi con la Corte penale internazionale dell’Aja sui possibili crimini di guerra commessi in Ucraina.