Missili sul Donetsk, almeno sei persone hanno perso la vita e altre 30, incluso un bambino di nove anni, sono intrappolate in queste ore sotto le macerie di un edificio residenziale di Chasiv Yar, nella regione di Donetsk dell’Ucraina orientale, in seguito a un bombardamento delle forze russe la notte scorsa con missili Hurricane. A renderlo noto il presidente dell’amministrazione militare regionale Pavel Kirilenko, secondo quanto riporta Unian.

Sono circa 592.000 i cittadini ucraini che non hanno accesso all’energia elettrica. Lo ha comunicato il Ministero dell’Energia di Kiev, precisando che la maggior parte si trovano nelle regioni di Donetsk (350.000), Luhansk (130.000), Mykolaiv (30.000) e Kharkiv (28.000).