Nelle ultime 24 ore le forze ucraine hanno respinto 102 attacchi russi nelle direzioni di Limansk, Bakhmut, Avdiivka, Maryinka e Shakhtarsk, dove le truppe di Mosca continuano le operazioni offensive nonostante le forti perdite. A renderlo noto lo Stato Maggiore dell’esercito di Kiev nel suo rapporto quotidiano sulla situazione al fronte.

Nella direzione di Bakhmut, proseguono i tentativi russi di catturare la città. I russi sono sulle difensive invece nelle direzioni Zaporizhzhia e Kherson.  L’Institute for Study of War (Isw) scrive che il ministero della Difesa russo sta mandando a morire a Bakhmut i mercenari Wagner nel tentativo di indebolire il suo fondatore Yevgeny Prigozhin e far deragliare le sue ambizioni per una maggiore influenza sul Cremlino. Secondo l’Isw, Prigozhin ha sopravvalutato la fiducia di Putin nelle sue forze paramilitari e le ambizioni politico-militari di Prigozhin hanno probabilmente allarmato il presidente russo,che ha visto come una minaccia l’aggressiva autopromozione di Prigozhin a spese di altri.