Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha emesso un decreto per il licenziamento del capo della Sicurezza dello Stato (Udo), Serghei Rud, che era anche responsabile della sua protezione personale. La notizia è stata riportata dai media ucraini.

Questa mossa segue l’annuncio fatto il 7 maggio da Kiev riguardo all’arresto di due alti funzionari del servizio di sicurezza Sbu, implicati in un presunto complotto russo per assassinare il presidente ucraino.