“Massima solidarietà al popolo ucraino e condanna dell’invasione della Russia di uno Stato sovrano. In questo momento a Roma si è insediata l’Unità di crisi, con cui sono in costante contatto, per l’accoglienza dei profughi ucraini, quindi ci siamo mobilitati sia nell’atto di solidarietà internazionale sia nell’accoglienza dei profughi. Già è partito un primo convoglio di medicine dalla nostra regione per l’Ucraina e siamo pronti ad ospitare nei nostri ospedali, in particolare nei reparti oncologici, i bambini e le bambine che non possono più avere garantite le cure in Ucraina”.

Lo ha dichiarato a margine di una conferenza stampa all’Expo di Dubai il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che, al termine dell’evento, si recherà al Padiglione dell’Ucraina per portare la propria solidarietà.