CELLENO ( Viterbo) – Un vero focolaio quello che si è scatenato dentro la casa di riposo di Villa Noemi di Celleno, con l’accertamento di oggi di altri nuovi casi di Coronavirus legati alla struttura: 26 ospiti e 5 operatori, secondo quanto ha refertato la Asl di Viterbo. Dalle prime ore di questa mattina la Asl è presente presso la struttura con un team multiprofessionale composto da infettivologi, pneumologi, igienisti e geriatri. Il tutto per definire i percorsi assistenziali personalizzati per ogni ospite della casa di riposo. In totale, alle ore 12 di oggi, i casi di positività accertati e collegati a Villa Noemi sono 38. Fortunatamente, al momento, nessun ospite necessita di cure ospedaliere. Tuttavia, nel caso in cui le loro condizioni cliniche lo richiedessero, la Asl ha da subito identificato un percorso dedicato, con l’eventuale coinvolgimento in tempo reale dei reparti COVID-19 di Belcolle. Gli ospiti della casa di riposo, ad oggi negativi al Coronavirus, sono stati trasferiti in una struttura esterna a Villa Noemi. Per tutti gli operatori della casa di cura, sottoposti a tampone nei giorni scorsi, anche se con referto negativo, è stato attivato il regime di isolamento domiciliare fiduciario e sono state rese operative tutte le misure di prevenzione e di protezione necessarie al contenimento della diffusione del virus. L’azienda sanitaria di Viterbo sta in queste ore effettuando ulteriori accertamenti nelle altre 2 case di riposo presenti a Celleno.