VITORCHIANO (Viterbo)- Comune e Pro Loco hanno incontrato l’assessore capitolino Gotor: “Ripresi contatti ufficiali dopo vent’anni”. Il secolare patto di fidelato che lega Vitorchiano a Roma potrà presto essere rinnovato in via ufficiale. I rappresentanti dell’amministrazione comunale e della Pro Loco hanno incontrato l’assessore alla cultura di Roma Capitale Miguel Gotor, alla presenza del responsabile del cerimoniale Alessio Giacopello, gettando le basi per una prossima iniziativa ufficiale in cui i Comuni di Vitorchiano e di Roma rinnoveranno questo antico legame che risale all’età medievale.

All’ incontro presso il Comune di Roma erano presenti il sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti, gli assessori Federico Cruciani e Gian Paolo Arieti, il consigliere comunale Marco Salimbeni e, in rappresentanza della Pro Loco, Michele De Santis. All’assessore capitolino Gotor sono stati donati libri sulla storia di Vitorchiano e materiale informativo sul “Borgo Sospeso” della Tuscia, mentre la delegazione vitorchianese ha ricevuto una medaglia celebrativa dell’ultimo Natale di Roma coniata in occasione della ricorrenza del 21 aprile 2023.

Il fidelato tra Vitorchiano e Roma affonda le sue radici nelle vicende guerresche che vanno dal 1199 al 1267 e che videro contrapposte a più riprese le città di Viterbo e Roma. Quest’ultima aiutò Vitorchiano, sede di devastanti battaglie, a ricostruire le sue mura distrutte dai viterbesi, ricevendone in cambio assoluta fedeltà. In conseguenza del fidelato, Vitorchiano poté fregiarsi dell’acronimo SPQR e della lupa capitolina nei suoi stemmi, mentre un Contestabile e dodici Fedeli ricevettero il prestigioso incarico di guardie del Campidoglio e la loro partecipazione in qualità di figuranti è tuttora prevista in determinate cerimonie ufficiali del Comune di Roma.

“Dopo oltre vent’anni – commenta Grassotti – siamo riusciti a riprendere contatti ufficiali con il Comune di Roma. Siamo davvero felici dell’esito dell’incontro avuto con l’assessore Miguel Gotor, grazie al quale abbiamo creato le premesse per un rinnovo formale dello storico fidelato tra Vitorchiano e Roma. Abbiamo voluto coinvolgere la Pro Loco, che si occupa di conservare e tramandare la tradizione dei Fedeli, un vero e proprio bene immateriale che fa parte della nostra storia. Nelle prossime settimane organizzeremo questa cerimonia che vedrà la presenza del sindaco di Roma Roberto Gualtieri”.