Tagliavanti: “+26,9%, siamo la prima regione” . Il presidente della Camera di Commercio Roma : “Un dato che testimonia la solidità e la dinamicità del nostro tessuto imprenditoriale”

“I dati diffusi oggi dall’Istat sulle esportazioni italiane nel secondo trimestre del 2019 mettono in evidenza un risultato notevole e incoraggiante. Il Lazio è la prima regione in Italia per crescita dell’export: +26,9% a fronte di una media nazionale del 2,7%. Settore trainante si conferma il farmaceutico con ottime performance dei comparti chimico-medicinale e botanico.”. Lo scrive in una nota il presidente della Camera di Commercio Roma Lorenzo Tagliavanti.

“Nel primo semestre dell’anno- aggiunge Tagliavanti- il Lazio ha esportato merci per 13,9 miliardi di euro, circa tre miliardi di euro in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Molto positivi, in particolare, i risultati delle province di Latina (+56,8%) e Frosinone (+27,3%)”.

“Il dato del Lazio- continua il presidente della Camera di Commercio di Roma- testimonia, ancora una volta, la solidità e la dinamicità del nostro tessuto imprenditoriale. Un tessuto che, nella nostra regione, è fatto in grandissima parte di piccole e medie imprese che la crisi economica di questi anni ha sicuramente colpito, ma non fiaccato. Le imprese del nostro territorio hanno compreso che sui mercati esteri possono trovare nuove occasioni e nuove opportunità di crescita e si sono attivate di conseguenza. E il sistema delle Camere di Commercio del Lazio resta in prima linea nel supportare tutti gli imprenditori del territorio nel loro prezioso lavoro quotidiano”.