La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen parlando alla Plenaria dell’Eurocamera ha detto: “Dobbiamo prepararci a ulteriori interruzioni delle forniture di gas, persino a un’interruzione completa della fornitura da parte della Russia. Oggi, complessivamente, 12 Stati membri sono direttamente interessati da riduzioni parziali o totali della fornitura di gas. È evidente: Putin continua a usare l’energia come un’arma. Per questo la Commissione sta lavorando a un piano di emergenza europeo. Presenteremo questo piano e gli strumenti necessari entro la metà di luglio. Dobbiamo ripensare a come organizzare la crescita in un contesto politico ed economico stravolto – ha aggiunto – Prendiamo le regole della governance economica. Abbiamo bisogno di regole che concilino le nostre esigenze di investimenti con la necessità di sane politiche fiscali. Presenteremo i risultati della nostra valutazione della governance economica sotto la presidenza ceca”.