L’imprenditore anglo tedesco Dean Kronsbein è morto a causa di una grave lesione spinale e un forte trauma toracico come conseguenza di un violento impatto a terra, e non d’infarto come accertato in un primo momento. E’ questo l’esito dell’autopsia eseguita sul corpo della vittima dell’incidente  in Costa Smeralda, dal medico legale incarico dalla Procura di Tempio Pausania, Matteo Nioi.

La Procura di Tempio Pausania, che coordina le indagini sull’incidente avvenuto domenica scorsa, ha disposto ulteriori accertamenti. Mercoledì prossimo dovrebbe essere conferito l’incarico a un consulente tecnico per la ricostruzione della dinamica dell’incidente e per gli accertamenti sulla strumentazione di bordo sequestrata. I comandanti delle due imbarcazioni, entrambi indagati per omicidio colposo e lesioni, hanno rilasciato versioni opposte sulla dinamica dell’incidente.