Il presidente della Regione Lazio ha portato i suoi auguri di Natale al personale impegnato nella somministrazione dei vaccini

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, questa mattina ha fatto visita all’hub vaccinale di Tor Vergata dove gli operatori della sanità e il personale della Croce Rossa Italiana sono impegnati nella somministrazioni dei vaccini e dei booster, la terza dose di richiamo.

“Oggi sono stato all’hub vaccinale La Vela a Tor Vergata. Grazie di cuore a tutti gli operatori della sanità che anche oggi lavorano per la campagna vaccinale e per liberarci dal Covid. A loro, a tutti voi, auguri di buon Natale” – ha scritto Zingaretti sul proprio profilo Facebook.

I nuovi casi di coronavirus a Roma e nel Lazio “sono in aumento con una crescita al momento lineare” – il quadro fatto dall’assessore alla sanità laziale Alessio D’Amato, nel giorno della vigilia di Natale. “Questo non deve spaventarci, sono gli effetti della variante Omicron contro la quale dobbiamo correre velocemente con la vaccinazione e invito coloro che non si fossero ancora prenotati a farlo, poiché il rischio di severe complicanze nei non vaccinati è molto elevato”.

Nonostante nel Lazio siano state superate le 1,7 milioni di dosi di richiamo pari al 36% degli adulti, la regione scivola verso la zona gialla. Per precauzione il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, ha deciso la chiusura delle scuole per il 7 gennaio prossimo, mentre la rete ospedaliera regionale avrà, un nuovo assetto per potenziare i reparti covid. Intanto dal 23 dicembre e fino al prossimo 23 di gennaio in tutta la regione vige l’ordinanza che dispone l’obbligo di indossare la mascherina di protezione individuale nei luoghi all’aperto, durante l’intera giornata, ferme restando le disposizioni vigenti in materia di Certificazione Verde Covid-19. Esentati dal provvedimento i bambini sotto i 6 anni, le persone con disabilità e quelle impegnate in attività sportiva; mentre i trasgressori rischiano una multa dai 400 ai mille euro.