“Da marzo ho l’onore di presiedere la Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità”. Lo scrive il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta che prosegue: “Venezia è un esempio millenario di resilienza e sostenibilità integrata. La sfida in pieno corso, anche grazie alla spinta propulsiva del sindaco Brugnaro e del presidente Zaia, è quella di ricostruire la base economica della città storica e valorizzare, nel contempo, l’intera “Grande Venezia”, che è un tutt’uno con la “Grande Padova”. A questa metro-area Venezia garantisce le due porte sul mondo, l’aeroporto e il porto, cruciali per lo sviluppo della manifattura eccellente, della logistica e dei servizi superiori dell’intero Nordest. Una metro-area dalle specializzazioni complementari, motore di crescita dell’Italia e dell’Europa di domani. È questa la città capitale, città-mondo, modello internazionale di sostenibilità. Con al centro Venezia, la più antica città del futuro”.