“Un contributo pari a 700 euro per 12 mensilità: questo è il valore dei buoni servizio a cui potranno accedere i caregiver del Lazio tramite il bando appena pubblicato. Un aiuto concreto che la Regione ha previsto per sostenere l’accesso all’assistenza domiciliare, ai centri diurni socio-assistenziali e ai servizi semiresidenziali o le prestazioni di un assistente familiare. Con questa misura – dichiara Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione del Consiglio regionale del Lazio – andiamo a migliorare e supportare l’accesso a servizi di qualità, ma soprattutto consentiamo alle persone con particolari carichi di cura nei confronti di familiari non autosufficienti di mantenere o migliorare la propria condizione lavorativa o di avere il tempo di intraprendere percorsi di formazione professionale, di istruzione o di inserimento/reinserimento lavorativo. Sappiamo inoltre – continua Mattia – che la categoria dei ‘caregiver’ è prevalentemente composta da donne e quanto questa femminilizzazione del lavoro di cura impatti sul gender gap nei tassi di occupazione e qualità del lavoro: anche per questo – conclude Mattia – mi sono battuta per inserire all’interno della legge quadro sulla parità retributiva e il sostegno all’occupazione femminile stabile e di qualità una norma ad hoc per prevedere dei buoni indennizzo per l’attività di caregiver svolta dalle donne. Misura che, insieme ai buoni baby-sitting per i quali è già online il relativo avviso pubblico, rappresenta un prezioso e concreto strumento di conciliazione dei tempi di vita e di sostegno al welfare familiare” così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione pari opportunità del Consiglio regionale del Lazio e prima firmataria della l.r. 7/2021.

L’avviso pubblico, disponibile sulla piattaforma http://buoniservizio.efamilysg.it, si rivolge alle persone residenti o domiciliate nel territorio della Regione Lazio che abbiano in carico di cura persone non autosufficienti. Tra gli altri requisiti: età inferiore a 67 anni e Isee non superiore a 50 mila euro. Le domande a sportello potranno essere presentate dalle ore 15:00 del 15 dicembre 2022 e fino alle 23:59 del 31 gennaio 2023