Pechino ha avviato oggi i test di massa anti-Covid in altri 10 distretti della città, in aggiunta a quello centrale di Chaoyang. L’obiettivo è quello di arrivare ad una copertura di circa 20 dei suoi 23 milioni di residenti totali.  La capitale ha reso noto di aver accertato lunedì altri 32 contagi di Covid-19, più un asintomatico, in base ai dati della Commissione sanitaria municipale. A Shanghai, con 52 nuovi decessi, le infezioni sono scese a 17.000 (dalle circa 19.500 di domenica), di cui 1.661 confermate e 15.319 asintomatiche.

Molte persone a Pechino, per timore di un nuovo lock down,  si sono riversate nei supermercati per fare scorta di cibo e di beni di prima necessità. Da oggi chiusi anche palestre, teatri e siti turistici, all’indomani dei test sui quasi 4 milioni di abitanti di Chaoyang.