Le autorità della capitale nordcoreana Pyongyang, hanno ordinato un lockdown di cinque giorni a causa dell’aumento dei casi di una “malattia respiratoria non specificata”. Lo ha detto NK News con sede a Seul, citando un avviso del governo, il primo dopo otto mesi.

Nell’avviso si afferma che tra le malattie attualmente diffuse nella capitale figura il raffreddore comune, mentre il Covid-19 non viene menzionato. I residenti sono tenuti a rimanere nelle loro case fino a tutta domenica e devono sottoporsi a controlli di temperatura più volte al giorno. Non è chiaro se anche altre città siano state dichiarate in lockdown e i media statali devono ancora annunciare le nuove misure. Lo scorso agosto la Corea del Nord aveva dichiarato di aver completamente sradicato il Covid-19 dal suo territorio, affermazione giudicata dagli esperti “altamente non plausibile”.