Il sottosegretario alla Giustizia di Fdi Andrea Delmastro a Porta a Porta in onda su Rai1 ha detto: “Assolutamente non mi dimetto. E’ una battaglia politica che il Pd fa ma credo che la battaglia politica dovrebbe essere al fianco della maggioranza nel non tentennare sul 41bis ed essere preoccupati su una ipotetica saldatura tra le richieste del terrorismo e della mafia”.

Ed ha aggiunto: “Oggi credo che l’opposizione abbia sprecato un’occasione per dire siamo al vostro fianco, ha fatto un’altra scelta”. Le opposizioni hanno chiesto le dimissioni del ministro a seguito delle dichiarazioni del suo collega di partito e vicepresidente del Copasir, Giovanni Donzelli, in merito ad una visita di una delegazione del Pd nel carcere di Sassari dove era detenuto in regime di 41 bis l’anarchico Alfredo Cospito.

Intanto Alfredo Cospito parla dal carcere tramite un politico che lo visitato a Opera e non condanna le violenze compiute dagli anarchici negli ultimi giorni.

Il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro, citando a memoria a Tagadà su La7 un messaggio di Cospito a un convegno di anarchici a Bologna, ha detto: “Cospito diceva che bisogna fare il salto di qualità nell’azione distruttiva, ‘non più contro le strutture ma contro gli uomini, perché il vento della paura cambi posizione'”. Intanto il Giurì d’onore, annunciato ieri dal presidente della Camera Lorenzo Fontana su richiesta delle opposizioni, verrà convocato “entro una settimana”. Delmastro afferma che le informazioni riferite a Donzelli “non erano secretate” ed erano all’interno di “una relazione del Dap”.