di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Conferenza stampa convocata di fretta questo pomeriggio da Chiara Frontini, candidata sindaco con il movimento civico Viterbo 2020, per annunciare il sostegno del sindaco di Sutri, Vittorio Sgarbi, giunto con circa due ore di ritardo in piazza San Lorenzo, dove la Frontini aveva convocato la conferenza stampa. Il noto critico d’arte ha detto: ““Siamo qui a rendere ufficiale questo patto civico. “Io apro Rinascimento” sarà a sostegno della nostra candidatura perché la squadra deve essere la migliore possibile” , soprattutto per quanto concerne la cultura. Frontini ha risposto a Sgarbi che la sua esperienza di amministratore  potrà fare in modo che Viterbo possa essere traino di sviluppo del territorio della Tuscia. E sulle possibili rivalità tra Antoniozzi e Sgarbi, la Frontini ha detto che non ci sono perché la strategia è unica e “porterà a vincere la città”. Sgarbi ha quindi aggiunto: “Viterbo tornerà al centro come non lo è più stata per molti anni”. E non ha mancato di commentare la precedente amministrazione Arena, definendola “un periodo di inerzia” e come lui stesso avesse offerto all’ex sindaco un possibile collegamento con Sutri. Sgarbi ha poi rivelato di voler diventare ministro dei beni culturali, anche di un “ministero della Bellezza” e come nel caso in cui dovesse diventare ministro, lascerebbe a malincuore tutte le altre cariche amministrative. Ha poi rimarcato l’importanza di aver cura della città e come il suo appoggio alla Frontini sia venuto in modo naturale. Per quanto concerne, infine, l’attuale situazione politica viterbese, Sgarbi non ha negato che la mancanza di una coalizione di centrodestra giochi a loro favore.

.