Foto Frecce tricolore

Alle 9 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella darà il via da Roma alla Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, con la deposizione di una corona di alloro al Sacello del Milite Ignoto all’Altare della Patria, accompagnato dal Ministro della Difesa e dalle più alte cariche dello Stato.

A tributare gli onori al Capo dello Stato, una Brigata di formazione interforze schierata in Piazza Venezia. Ci sarà anche il tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori che coloreranno di verde, bianco e rosso i cieli di Roma ed il sorvolo degli elicotteri di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza.

A seguire, la deposizione di una corona d’alloro da parte del Capo dello Stato al Sacrario di Redipuglia.

Al Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari, con il Presidente del Senato in rappresentanza del Presidente della Repubblica, a deporre una corona d’alloro in onore di tutti i Caduti.

Una parte importante della giornata si svolgerà a Trieste, caratterizzata da diversi momenti che rievocheranno alcuni fatti significativi della fine della prima guerra mondiale.

Tante le iniziative organizzate per commemorare il Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate: “Caserme Aperte” e “Caserme in Piazza”, esibizioni di Bande e Fanfare di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza. Inoltre, in tutti i comuni capoluoghi di provincia, e in quelli nei quali si registra una significativa presenza di reparti delle Forze Armate, si svolgerà la cerimonia dell’alzabandiera. Anche quest’anno sarà riservata grande attenzione alle nuove generazioni con conferenze tenute da personale militare nelle scuole. Temi centrali, le circostanze storiche e le fasi salienti della Grande Guerra, ma anche le attuali missioni svolte dalle Forze Armate in patria e all’estero per far conoscere più da vicino ai giovani il mondo della Difesa. Alle scuole, inoltre, sarà consegnato simbolicamente il Tricolore, vessillo di libertà, simbolo di un popolo che trova la sua identità nei principi di fratellanza, di uguaglianza e di giustizia.

Chiuderà la giornata nuovamente il passaggio delle Frecce Tricolori.