“Grazie al nuovo avviso pubblico rivolto ai Comuni del Lazio e Municipi di Roma investiamo quasi 3 milioni di euro per riqualificare spazi pubblici e destinarli all’aggregazione giovanile. Vogliamo dare ai ragazzi e alle ragazze strumenti concreti per coltivare consapevolezza, creatività e cittadinanza attiva e gli spazi di aggregazione giovanili servono proprio a questo obiettivo: rigenerare quadranti dei nostri territori – dalle città come Roma ai piccoli comuni fino a 5 mila abitanti che possono partecipare in forma associata – e sostenere il protagonismo giovanile essendo i centri gestiti proprio da associazioni di under 35″. Lo afferma l’avv. Eleonora Mattia, presidente IX Commissione – Lavoro, formazione,
politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio, che aggiunge: “Un nuovo progetto che non parte da zero: sono già attivi sul territorio 21 Ostelli e spazi aggregativi, molti dei quali sono stati recuperati da immobili pubblici abbandonati e lasciati al degrado. Luoghi a cui è stata data una seconda possibilità e un riuso sociale per dare forza e concretezza ai bisogni di socialità, studio e accoglienza di migliaia di giovani del Lazio e provenienti dalle Regioni limitrofe” così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Politiche giovanili Consiglio regionale del Lazio”.