La Russia schiera riservisti nel sud dell’Ucraina per per contrastare la linea di difesa ucraina. A riferirlo Ukrinform citando un post pubblicato su Facebook dallo stato maggiore delle forze armate ucraine. Le forze russe stanno difendendo le posizioni occupate, mentre si registrano bombardamenti in più punti, con tentativi di avanzata che i vertici militari di Kiev affermano aver respinto. Cinque civili sono intanto rimasti uccisi e 10 feriti in bombardamenti russi ieri nella regione del Donetsk. Lo riferiscono autorità locali ucraine citate da Ukrinform. Secondo i servizi segreti britannici, Mosca sta perdendo colpi nell’invasione dell’Ucraina e la sua capacità di spionaggio in Europa è stata dimezzata dopo l’espulsione di oltre 400 agenti dei servizi segreti russi da città europee, nonché l’arresto di alcune spie sotto copertura che si fingevano civili.

Nel suo briefing quotidiano, il ministero della Difesa britannico ha dichiarato di ritenere che la Russia stia vivendo una “carenza critica” di missili da attacco al suolo, anche mentre avanza su Kramatorsk e Siversk. Inoltre, secondo Londra, “c’è un’alta probabilità che queste armi manchino i bersagli previsti e causino vittime tra i civili, perché i missili non sono ottimizzati per questo ruolo e i loro equipaggi sono poco addestrati per tali missioni”.