ROMA- Il prossimo mercoledì, 27 marzo, presso il Salone del Commendatore nel Complesso monumentale Santo Spirito in Sassia, si terrà un incontro di notevole importanza promosso dal Commissario straordinario della Asl Rm1, Giuseppe Quintavalle. L’evento, che avrà inizio alle ore 17:00, si concentrerà sul sistema penitenziario italiano, con particolare attenzione al libro del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Regione Lazio, Stefano Anastasìa, intitolato “Le pene e il carcere”.

La discussione sarà coordinata da Lorena D’Urso, caposervizio di Radio Radicale, e vedrà la partecipazione di figure di spicco nel panorama giudiziario italiano. Tra i partecipanti ci saranno il capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Giovanni Russo, il Commissario straordinario Quintavalle e il magistrato di sorveglianza del Tribunale di Roma Marco Patarnello.

Argomento centrale del dibattito saranno le criticità che attualmente affliggono il sistema carcerario italiano. Con il massimo sovraffollamento carcerario verificatosi dopo l’adozione della condanna della Corte europea dei diritti dell’uomo contro l’Italia nel 2013, e con un allarmante aumento del tasso di suicidi nelle carceri, si cercheranno soluzioni e interventi efficaci da adottare per migliorare la situazione.

L’incontro promette quindi di essere un momento di riflessione e di proposta su una questione di estrema rilevanza sociale, offrendo l’opportunità di confronto e di ricerca di soluzioni concrete per migliorare il sistema penitenziario italiano.