Sono circa 2 milioni e 322mila le persone tra i 15 e i 70 anni che hanno subito una forma di molestia sul lavoro nel corso della vita in Italia. Di queste, l’81,6% sono donne, pari a circa 1 milione 895mila, il 13,5% del totale delle donne tra i 15 e i 70 anni.

Questi dati emergono dal report dell’Istat ‘Le molestie: vittime e contesto’, relativo agli anni 2022-2023. A questo numero si aggiungono le 298mila donne che hanno subito ricatti sessuali sul lavoro.

Questi dati evidenziano la prevalenza delle donne tra le vittime di molestie e ricatti sessuali nel contesto lavorativo italiano.